Via Crescenzago 110/108, 20132 Milano - Tel. 02-282.07.86/868 - Fax: 02-261.169.47

Il Diploma di Perito in Informatica e Telecomunicazioni, nuovo percorso di cinque anni, facilita l’inserimento dei tecnici diplomati in quei settori del mondo del lavoro che richiedono sempre più un approccio pluridisciplinare a tecnologie innovative. Oltre ad offrire la possibilità di proseguire gli studi in tutti i corsi universitari e nei corsi di Istruzione Tecnica Superiore (ITS e IFTS),

 LE DISCIPLINE E LE METODOLOGIE (Che cosa si studia e come)

 

Materia
Classe 1a
Classe 2a
Italiano 4 4
Storia 2 2
Geografia 1  
Inglese 3 3
Diritto ed Economia 2 2
Matematica 4 4

Scienze integrate-scienze della terra e biologia

2 2
Scienze integrate -Fisica 3(1) 3(1)
Scienze integrate -Chimica 3(1) 3(1)
Tecnologia e tecniche di rappresentazione grafica 3(1) 3(1)
Tecnologie informatiche 3(2)  
Scienze motorie e sportive 2 2
Religione / Materia alternativa 1 1
Scienze e tecnologie applicate *   3
Totale ore settimanali 33(5) 32(3)

 

NB: Le ore indicate fra parentesi sono di laboratorio con la compresenza di due DOCENTI

*Disciplina d’orientamento informatica per l’indirizzo Informatica e Telecomunicazioni

 

ORARIO SETTIMANALE TRIENNIO TELECOMUNICAZIONI

Materia
Classe 3a
Classe 4a
Classe 5a
Lingua e letteratura Italiana 4 4 4

Storia Cittadinanza e Costituzione

2 2 2
Inglese 3 3 3
Matematica 3 3 3
Complementi di matematica 1 1  
Sistemi e reti 4(2) 4(2) 4(2)
Tecnologie e progettazione di sistemi informatici e di telecomunicazioni 3(1) 3(1) 4(3)
Gestione progetto, organizzazione d’impresa     3(1)
Informatica 3(2) 3(2)  
Telecomunicazione 6(3) 6(4) 6(4)
Scienze motorie e sportive 2 2 2
Religione / materia alternativa 1 1 1
Totale ore settimanali

32(8)

32(9)

32(10)

NB: Le ore indicate fra parentesi sono di laboratorio con la compresenza di due DOCENTI

Nel primo biennio (I e II) si studiano discipline di area comune (Italiano, Matematica, Inglese, Scienze Naturali, Storia, Diritto e Scienze Motorie) e discipline d'indirizzo (Chimica, Fisica, Tecnologie Informatiche, Tecnologie e Tecniche di Rappresentazione Grafica, Scienze Applicate).

Il secondo biennio (III e IV) e il quinto anno puntano sia a consolidare la formazione culturale generale e sia a formare professionalità adeguate al  settore tecnico in telecomunicazioni. Accanto a discipline di area comune (Italiano, Matematica, Inglese, Storia, Scienze Motorie) si sviluppano quattro discipline d'indirizzo: Telecomunicazioni, Informatica, Sistemi e reti, Tecnologia e Progettazione di Sistemi, per le quali sono previste attività di laboratorio in misura considerevole (circa 30% dell’orario scolastico complessivo).

Le metodologie didattiche, basate sulla didattica laboratoriale e sullo studio di casi reali, coinvolgono in prima persona gli studenti e li stimolano a confrontare le proprie idee e ad affrontare i problemi in modo pluridisciplinare.

Sono stati attivati progetti qualificanti e motivanti per gli alunni, atti ad arricchire e migliorare l’offerta formativa.

  • Certificazione ECDL in itinere in tutte le classi prime per almeno i primi quattro moduli (ECDL START).
  • Certificazione IT Essentials: PC Hardware and Software classi terze.
  • Certificazione CCNA Discovery 1  classe quarte
  • Stage estivi e/o curricolari classi quarte e quinte presso aziende rinomate del settore IT.

 

LE COMPETENZE RAGGIUNTE ALLA FINE DEL PERCORSO (Che cosa si impara)

L’indirizzo “Informatica e Telecomunicazioni” ha lo scopo di far acquisire allo studente, al termine del percorso quinquennale, specifiche competenze nell’ambito del ciclo di vita del prodotto software e dell’infrastruttura di telecomunicazione, declinate in termini di capacità di ideare, progettare, produrre e inserire nel mercato componenti e servizi di settore. La preparazione dello studente è integrata da competenze trasversali che gli consentono di leggere le problematiche dell’intera filiera.

Dall’analisi delle richieste delle aziende di settore sono emerse specifiche esigenze di formazione di tipo umanistico, matematico e statistico; scientifico-tecnologico; progettuale e gestionale per rispondere in modo innovativo alle richieste del mercato e per contribuire allo sviluppo di un livello culturale alto a sostegno di capacità ideativo–creative.

Nell’articolazione“Telecomunicazioni”si acquisiscono competenze che caratterizzano il profilo professionale in relazione alle infrastrutture di comunicazione e ai processi per realizzarle, con particolare riferimento agli aspetti innovativi e alla ricerca applicata, in particolare:

 

  • configurare, installare e gestire sistemi di elaborazione dati e reti
  • scegliere dispositivi e strumenti in base alle loro caratteristiche funzionali
  • descrivere e comparare il funzionamento di dispositivi e strumenti elettronici e di    telecomunicazione;
  • gestire progetti secondo le procedure e gli standard previsti dai sistemi aziendali di gestione della qualità e della  sicurezza
  • utilizzare le reti e gli strumenti informatici nelle attività di studio, ricerca e approfondimento disciplinare
  • analizzare il valore, i limiti e i rischi delle varie soluzioni tecniche per la vita sociale e culturale con particolare  attenzione alla sicurezza nei luoghi di vita e di lavoro, alla tutela della persona, dell’ambiente e del territorio 

 

Il Tecnico per le telecomunicazioni è in grado di progettare, sviluppare e gestire il funzionamento e la sicurezza di una rete informatica e delle infrastrutture di comunicazione che ne consentono l’interconnessione.

 

Dalla classe prima fino alla classe quinta, vengono insegnati: 

 

  • concetti di ECDL core,
  • programmazione lato client (HTML, CSS, JavaScript, …),
  • programmazione lato server (PHP/JSP/ASP),
  • linguaggi(C, Assembler, Java),CISCO System, API di Windows,CISCO System livello avanzato.

 

Ampio spazio è riservato allo sviluppo di competenze organizzative, gestionali e di mercato che consentono, grazie anche all’utilizzo dell’alternanza scuola-lavoro, di realizzare progetti correlati ai reali processi di sviluppo dei prodotti e dei servizi che caratterizzano le aziende del settore.

 

Il quinto anno, dedicato all’approfondimento di specifiche tematiche settoriali, è finalizzato a favorire le scelte dei giovani rispetto a un rapido inserimento nel mondo del lavoro o alle successive opportunità di formazione: conseguimento di una specializzazione tecnica superiore, prosecuzione degli studi a livello universitario.

Dall’analisi delle richieste delle aziende di settore sono emerse specifiche esigenze di formazione di tipo umanistico, matematico e statistico; scientifico-tecnologico; progettuale e gestionale per rispondere in modo innovativo alle richieste del mercato e per contribuire allo sviluppo di un livello culturale alto a sostegno di capacità ideativo–creative. Si acquisiscono competenze che caratterizzano il profilo professionale in relazione alle infrastrutture di comunicazione e telecomunicazione e ai processi per realizzarle, con particolare riferimento agli aspetti innovativi e alla ricerca applicata  e alla realizzazione di reti informatiche a sostegno delle aziende che operano in un mercato interno e internazionale sempre più competitivo. Una figura professionale competente  e predisposta all’aggiornamento continuo per stare al passo con le Tecnologie in rapida e continua evoluzione.

OPPORTUNITÀ LAVORATIVE E SETTORI DI IMPIEGO

Le opportunità lavorative offerte da questo corso, in settori che richiedono solide competenze tecnico-scientifiche, sono molteplici e di qualità. Il profilo professionale dell’indirizzo permette un efficace inserimento in una pluralità di contesti aziendali, con possibilità di approfondire maggiormente le competenze correlate alle caratteristiche delle diverse realtà territoriali, e non ultimo la possibilità di esercitare la libera professione.



Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più consulta l’informativa estesa sui cookie. Proseguendo la navigazione, acconsenti all’uso dei cookie.