Logo Ettore Molinari
Sperimenta per apprendere...apprendi per sperimentare
Via Crescenzago 110/108, 20132 Milano - Tel. 02-282.07.86/868 - Fax: 02-261.169.47

ATTIVITÀ DI RECUPERO

  1. Recupero in itinere da svolgersi in orario di lezione secondo la programmazione individuale del singolo docente .
  2. Sportello didattico pomeridiano della durata di 1 ora e trenta minuti sarà attuato nel periodo da ottobre a maggio per un minimo di due allievi ed un massimo di nove allievi. I corsi sisvolgeranno, secondo un calendario preventivato, per le discipline indicate dal consiglio di classe. Agli allievi ed alle famiglie verrà comunicata la disponibilità degli insegnanti.
  3. Corsi di recupero della durata di un’ora e trenta per gruppi di 8/15 allievi per un totale di quindici ore, comprensive di verifica. Le attività si svolgeranno dal termine delle attività didattiche fino al 15 luglio dalle 8,30 alle 13,00 e dalle 14,00 alle 17,00. Saranno programmati dai consigli di classe durante gli scrutini del secondo quadrimestre . Nei corsi serali, invece, vengono attuati corsi di recupero o approfondimento solo di sabato mattina, poiché questa formula è l’unica consentita dalla fascia oraria in cui opera il serale.

 

ATTIVITÀ DI ACCOGLIENZA

Tali attività, con modalità e scansione temporale organizzate dai consigli di classe delle classi prime, riguardano sia l'area affettivo-relazionale sia l'area metodologico-disciplinare e sono finalizzate a:

  • creare condizioni e relazioni positive in aula per favorire l'apprendimento;
  • promuovere la partecipazione attiva degli studenti in un clima di serenità e fiducia;
  • raccogliere dati per definire la programmazione didattica;
  • raccogliere indicazioni in vista di azioni di sostegno, consolidamento della scelta o riorientamento;

 

PROGETTO TUTOR DI CLASSE

All’interno delle classi di biennio vengono individuate almeno due figure di tutor tra gli insegnanti disponibili, con i seguenti obiettivi:

  • favorire la formazione del gruppo classe e relazioni positive con i compagni e con gli insegnanti
  • facilitare la comunicazione all’interno del consiglio di classe e con le famiglie
  • operare in stretta collaborazione con gli insegnanti del consiglio di classe e con l’insegnante referente per la dispersione, per individuare azioni di supporto al fine di prevenire forme di disagio ed episodi di abbandono.

 

PROGETTO SPAZIO ASCOLTO

 L’attività (coordinata con quelle previste dal sopracitato progetto Tutor di classe) prevede l’apertura di uno spazio di ascolto, gestito da uno psicopedagogista, rivolto a tutti gli studenti della scuola e alle loro famiglie, con l’obiettivo di offrire all’adolescente la possibilità di affrontare, con un adulto competente, le difficoltà dell’età evolutiva, con particolare riguardo a quelle incontrate nell’assolvimento del ruolo di studente. Il lavoro dello psicopedagogista si rivolgerà in prevalenza all’analisi del “presente” e al sostegno del progetto “futuro” dello studente, senza indulgere agli aspetti interpretativi del suo passato.

 

PROGETTO EDUCAZIONE ALLA SALUTE

La scuola inoltre promuove iniziative formative su temi di rilevanza sociale (quali ambiente e salute) tese a favorire il benessere dello studente nel suo percorso scolastico . Tali iniziative vengono affrontate come interventi di approfondimento e discussioni guidate con esperti e insegnanti delle classi o come corsi di formazione tenuti da esperti (Progetti di educazione alla sessualità, prevenzione droghe, educazione stradale, alla pace, alla cittadinanza, prevenzione e gestione del  fenomeno del bullismo) di: ASL città di Milano, Provincia e Comune di Milano, Policlinico di Milano, Associazione per la lotta contro le mafie (LIBERA), Comunità Nuova, Associazione Nazionale Magistrati, ALA Milano, Survival.

 

PROGETTO INTERCULTURA

Il progetto offre un servizio agli studenti stranieri e alle loro famiglie, sia di orientamento e insegnamento dell’Italiano L2, sia di accoglienza e di mediazione culturale. Per questo all'interno del progetto si avvieranno tutte quelle azioni che si renderanno possibili in relazione alle risorse del territorio (scuole di rete, CTP, associazioni, CFP, comune, ecc.....) al fine di prevenire l'abbandono scolastico e sostenere gli adolescenti immigrati e le loro famiglie in questa delicata fase di sviluppo e integrazione. Il progetto è articolato in diverse attività, svolte in collaborazione con il territorio.



Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più consulta l’informativa estesa sui cookie. Proseguendo la navigazione, acconsenti all’uso dei cookie.